airplanearrow-downarrow-leftarrow-rightbrowsebucket-colorbutton-arrowbutton-backcircle-arrowclockcompassdiscountdownload-areadownload-file-greendownload-filedownloademailexternal-linkfaxfiltergridlight-bulblogo-sanmarcomap-markermarker-buttonmarkermarkerspaint-jarprintprodotti-cercaprodotti-finitureprodotti-sistemireserved-arearetailersrollerroutesearchsharesightslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-googleplussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubesocialtelephoneuserwebyou-are-here

Welfare aziendale

Il modello di welfare del Colorificio San Marco: dal mutuo alla palestra, dai viaggi ai libri di scuola

Migliorare il benessere e la qualità della vita di dipendenti e collaboratori, sostenendone il potere d’acquisto per rafforzare il senso di appartenenza verso l’azienda e attrarre nuovi talenti. Sono questi gli obiettivi del piano welfare ad personam proposto da Colorificio San Marco, che già a partire dal 2013 ha istituito un modello innovativo di welfare, con un'offerta mirata a soddisfare le esigenze di un organico composto da tanti giovani, sia single che con famiglia.

Grazie a una piattaforma software sviluppata ad hoc, l’azienda è in grado di rilevare gusti e preferenze dei singoli dipendenti per trasformarle in beni e servizi reali. I dipendenti e i collaboratori possono accedere a questo strumento tramite internet, per visualizzare le diverse opportunità e gestire con facilità la propria posizione personale.

Numerosi i servizi messi a disposizione dall’azienda: il fondo pensione, l’assistenza sanitaria e sociale e il rimborso delle spese di istruzione per i familiari. È possibile recuperare i costi di iscrizione e frequenza ad asilo nido, scuole di vario grado, università e master, e ancora acquistare la dotazione libraria dei figli o utilizzare il benefit per consentire loro di partecipare a un campus estivo o a un corso di lingue.
I dipendenti possono inoltre utilizzare il proprio «conto welfare» virtuale per frequentare palestre e centri sportivi, per i viaggi o per accedere a buoni carburante e buoni spesa.
E per perfezionare ulteriormente l’offerta da quest’anno sono stati introdotti un servizio mutui e la possibilità di comprare libri su Amazon.

Relazioni vincenti

“Vogliamo che tutti i nostri dipendenti possano beneficiare di servizi di ottima qualità, coerenti con le loro preferenze ed esigenze, ad un prezzo competitivo – spiega Mariluce Geremia, vicepresidente del Gruppo San Marco. Affinché un sistema welfare abbia successo è necessario raccordare, in modo coerente e vantaggioso, la domanda e l’offerta di servizi. In azienda abbiamo lavorato molto per ascoltare e recepire i bisogni delle persone, e monitoriamo costantemente il livello di gradimento dei servizi per scoprire eventuali aree di miglioramento”