airplanearrow-downarrow-leftarrow-rightarrow-topbrowsebucket-colorbutton-arrowbutton-backcircle-arrowclockcompassdiscountdownload-areadownload-file-greendownload-filedownloademailexternal-linkfaxfiltergridlight-bulblogo-sanmarcomap-markermarker-buttonmarkermarkerspaint-jarprintprodotti-cercaprodotti-finitureprodotti-sistemireserved-arearetailersrollerroutesearchsharesightslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-googleplussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubesocialtelephoneuserwebwsdyou-are-here

IL GRIGIO, UN COLORE "RAFFINATO"

Data di pubblicazione: 21/12/2018
Categoria: BLOG
Tipologia: Applicatori , privati , Progettisti , Rivenditori


tra eleganza e stile

Il grigio è il colore neutro per eccellenza, nasce dalla fusione del bianco e del nero ed è una tonalità piuttosto comune in natura.

Una tinta che permette di creare ambientazioni rilassanti e accoglienti costituendo una scelta in linea con i trend più attuali.

Tonalità che sta andando per la maggiore, il grigio è un colore che ben si abbina a complementi d’arredo e che sta riscuotendo successo in materia di interior design.

Per un ambiente destinato al riposo e al relax, si presenta come una tinta pacata ed la tempo stesso elegante, che contribuisce a creare una zona della casa distensiva ed accogliente, dove ritirarsi quando si ha bisogno di tranquillità e di distendersi per recuperare le energie.

Raffinatamente innovativo se declinato nelle sue tonalità più eleganti come il perla, il color grafite o il grigio argento, si presta a vestire pareti, sedute e imbottiti, ma non disdegna mobili e complementi d’arredo.

Semplice e rigoroso se pensato per giochi calibrati di tinte unite o di tono su tono, o per diventare un vero e proprio elemento di rottura se si utilizza per rinnovare gli spazi in modo diverso.

_grey_living_room
_nuovo_effetto_graffio

versatili sfumature

Fra gli stili trova spazio ovunque, sicuramente in quello minimal, così come nell’ urban chic, e nella gamma dei grigi più tenui e polverosi scopre una nuova frontiera di toni, da mischiare al legno e al bianco d’ordinanza.

Meno ovvio delle nuance crema e più adattabile rispetto alle sfumature più accese indubbiamente più vincolanti, questa cromia, se ben inserita, può davvero regalare ambienti piacevoli da vivere, assolutamente chic e per nulla cupi.

Il grigio è oggi utilizzato in una versione più chiara e luminosa che si presta a completare ambienti di varia natura e trova negli accostamenti con i colori accesi una nuova e interessante frontiera stilistica che supera il rigore essenziale, tipico di questa tonalità̀, e si spinge verso un eclettismo di nuova concezione decisamente variopinto, ma mai eccessivo.

Ideale poi per sperimentazioni di vario genere non è più “solo il colore” per dipingere le pareti, ma una nuova nuance da sviluppare liberamente su arredi e pareti: mischiando, sperimentando e sovrapponendo a piacimento.